• Spedizioni Gratuite con ordini da € 9,99

Omega 3 e integratori, benefici e proprietà degli acidi grassi essenziali

STAFF (CEO & Founder)
13 Giugno 2022
Gli Omega 3 sono una famiglia di acidi grassi polinsaturi, essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Cosa Sono gli Omega 3

Gli Omega-3 (o semplicemente Omega 3) sono una classe di acidi grassi polinsaturi essenziali, che hanno origine dall'acido linolenico. L'attenzione sugli omega 3 si focalizza principalmente sui suoi due componenti derivati: l'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA).

Contenuti prevalentemente dal pesce grasso, pesce azzurro, alghe e semi di lino, gli omega 3 sono diventati noti al grande pubblico grazie ai loro molteplici benefici per la salute. Questi acidi grassi sono riconosciuti per le loro proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e metaboliche, risultando fondamentali nella prevenzione e gestione di alcune delle più comuni malattie occidentali, come il diabete, le dislipidemie e diverse condizioni infiammatorie.

Il loro successo come integratori è ulteriormente potenziato dalla loro alta tolleranza e dalla facilità con cui si possono reperire.

Sono detti "essenziali" perché il nostro corpo non è in grado di produrli autonomamente, quindi devono essere introdotti con l'alimentazione o gli integratori. I più noti e studiati Omega 3 sono l'acido eicosapentaenoico (EPA), l'acido docosaesaenoico (DHA) e l'acido alfa-linolenico (ALA).

Omega 3 a cosa servono, benefici e proprietà

Gli omega 3 sono acidi grassi polinsaturi essenziali, il che significa che il corpo non può produrli da solo e devono essere assunti attraverso l'alimentazione o gli integratori. Hanno diverse funzioni vitali nel corpo e offrono vari benefici per la salute.

Benefici degli omega 3

  • Salute Cardiovascolare: Gli omega 3 possono aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi nel sangue e ridurre il rischio di aritmie cardiache.
  • Funzione Cerebrale: Gli omega 3 sono componenti cruciali delle membrane cellulari del cervello, il DHA contribuisce al man­tenimento della normale funzione cerebrale
  • Salute degli Occhi: L'acido docosaesaenoico (DHA) è una componente chiave della retina dell'occhio, e contribuisce al man­tenimento della capacità vi­siva normale
  • Proprietà Antinfiammatorie: Gli omega 3 hanno proprietà antinfiammatorie e possono aiutare a ridurre i sintomi di malattie infiammatorie come l'artrite reumatoide.
  • Salute della Pelle: Mantengono la pelle idratata e possono proteggere contro i danni causati dai raggi UV.
  • Riduzione dei Sintomi della Depressione e dell'Ansia: Alcune ricerche suggeriscono che gli omega 3 possono aiutare a ridurre i sintomi della depressione e dell'ansia.
  • Salute delle Ossa e delle Articolazioni: Possono migliorare la densità ossea e ridurre i sintomi dell'artrite.
Questi sono solo alcuni dei molteplici benefici associati agli omega 3. Per ottenere la quantità adeguata di omega 3, è consigliabile consumare alimenti ricchi di questi acidi grassi, come il pesce grasso (ad es. salmone, sgombro, sardine), semi di lino, noci e oli vegetali, o considerare l'assunzione di integratori dopo aver consultato un professionista sanitario.

Cosa sono EPA e DHA

EPA e DHA sono due tipi di Omega 3 che si trovano principalmente nei pesci grassi e negli oli di pesce. Svolgono un ruolo fondamentale nella salute del cervello e del cuore. L'EPA è noto per le sue proprietà anti-infiammatorie, mentre il DHA è un componente chiave delle cellule del cervello e dell'occhio.

EPA: acido eicosapentaenoico

Detto anche acido icosapentaenoico, è un acido grasso Omega 3 e viene normalmente assunto con la dieta. Tra gli alimenti ricchi di Omega 3 troviamo alcuni pesci, come merluzzi, aringhe, sgombri, salmoni e sardine, ma si trova anche nel latte materno umano.

L'EPA che si trova nei pesci non viene prodotto naturalmente da essi, ma assunto a sua volta dalle alghe di cui si cibano. Per questo motivo i vegetariani e vegani possono trovarlo in alcune fonti non-animali. Tra gli alimenti ricchi di Omega 3 troviamo infatti anche le microalghe. Il corpo umano può anche ricavare l'EPA dalla trasformazione dell'acido α-linolenico (ALA) ma questa conversione è molto meno efficiente rispetto all'assorbimento di EPA direttamente dalla dieta. L'EPA è anche un precursore dell'acido docosaesaenoico (DHA).
  • È coinvolto nella produzione di eicosanoidi, che sono molecole simili agli ormoni e svolgono un ruolo nella regolazione dell'infiammazione, della coagulazione del sangue e altre funzioni cellulari.
  • Ha proprietà anti-infiammatorie, rendendolo utile nel trattamento di malattie infiammatorie come l'artrite reumatoide.
  • Può avere effetti benefici sulla salute mentale e può contribuire a ridurre i sintomi di depressione.

DHA: acido docosaesaenoico

E' un grasso Omega 3 e ne sono ricchi i pesci oceanici di acque fredde. La maggior parte del DHA presente nei pesci e negli organismi complessi che vivono nelle fredde acque oceaniche proviene dalle alghe fotosintetiche di cui si cibano, diventando sempre più concentrata negli organismi man mano che si sale lungo la catena alimentare. Per questo motivo i vegetariani e vegani possono trovarlo in alcune fonti non-animali, come le microalghe.
  • È una componente chiave delle membrane cellulari, in particolare nel cervello e nella retina. La presenza di DHA è cruciale per lo sviluppo normale del cervello e della vista nei neonati.
  • Sostiene la funzione neurologica e la salute della retina.
  • Può contribuire a ridurre il rischio di malattie croniche come la malattia di Alzheimer.

ALA: acido α-linolenico

esercita alcuni ruoli biologici dopodiché viene trasformato in EPA e DHA. Gli acidi EPA e DHA possono quindi essere sintetizzati dall'organismo umano a partire dall'ALA ma solamente in piccolissime quantità. È contenuto in ben pochi alimenti: i semi di lino, di canapa, le noci.

Carenza di Omega 3

La carenza di omega-3 non è comune in quanto la maggior parte delle persone ottiene una certa quantità di omega-3 attraverso la loro dieta normale. Tuttavia, coloro che non consumano sufficienti fonti di omega-3 possono sperimentare una serie di sintomi e potrebbero essere a rischio di sviluppare alcune condizioni di salute a lungo termine. Ecco alcuni dei sintomi e delle implicazioni di una carenza di omega-3:

Sintomi di carenza di Omega-3

  1. Pelle secca e pruriginosa: Gli omega-3 aiutano a mantenere la pelle idratata, pertanto la secchezza e la desquamazione possono essere un segnale di carenza.
  2. Capelli secchi e sfibrati: Una mancanza di omega-3 può portare a capelli secchi, opachi e fragili.
  3. Unghie fragili e deboli: Le unghie possono diventare fragili o avere piccole macchie bianche.
  4. Difficoltà di concentrazione e memoria: Gli omega-3 svolgono un ruolo chiave nella funzione cognitiva e nella salute del cervello.
  5. Stanchezza: La mancanza di energia o la sensazione di affaticamento costante può essere collegata a una carenza di omega-3.
  6. Dolori articolari e rigidità: Gli omega-3 hanno proprietà anti-infiammatorie, pertanto una carenza potrebbe portare a sintomi infiammatori come dolori articolari.
  7. Alterazioni dell'umore: Sintomi come irritabilità, sbalzi d'umore o depressione possono essere collegati a bassi livelli di omega-3.
  8. Problemi di vista: La DHA, uno degli acidi grassi omega-3, è un componente chiave della retina, quindi la carenza può causare problemi di visione.

Implicazioni a lungo termine di una carenza di omega-3:

  1. Aumento del rischio di malattie cardiache: Gli omega-3 sono noti per ridurre i trigliceridi nel sangue e l'infiammazione, fattori che possono contribuire alle malattie cardiache.
  2. Problemi neurologici: Gli omega-3 sono cruciali per la salute del cervello, pertanto una carenza a lungo termine può aumentare il rischio di problemi neurologici come l'Alzheimer o la demenza.
  3. Aumento dell'infiammazione: Gli omega-3 hanno proprietà anti-infiammatorie, quindi una carenza può portare a un aumento dell'infiammazione nel corpo, che è collegata a molte malattie croniche.
È importante notare che mentre questi sintomi e implicazioni possono essere collegati a una carenza di omega-3, possono anche essere causati da altre condizioni mediche o fattori dietetici.

È sempre consigliabile consultare un medico o un nutrizionista se si sospetta una carenza di omega-3 o se si manifestano questi sintomi.

Principali fonti alimentari di Omega 3

Ricorda che il tuo corpo non può produrre Omega-3 da solo, quindi è importante includere queste fonti di Omega-3 nella tua dieta. Se non riesci a ottenere abbastanza Omega-3 dal tuo cibo, potresti considerare l'aggiunta di un integratore di Omega-3.

Fonti alimentari di Omega-3 di origine animale

  • Pesci grassi: Salmone, tonno, sardine, sgombro e trota sono tutti ricchi di acidi grassi Omega-3.
  • Frutti di mare: Ostriche, gamberetti, granchi e aragoste contengono Omega-3.
  • Olio di pesce e di krill: Sono supplementi concentrati che contengono elevate quantità di Omega-3.

Fonti alimentari di Omega-3 di origine vegetale

  • Semi di Chia: Questi semi sono tra le fonti vegetali più ricche di Omega-3 e possono essere facilmente aggiunti a qualsiasi pasto.
  • Semi di Lino e Olio di Semi di Lino: Sono una fonte eccellente di ALA (acido alfa-linolenico), una forma di Omega-3. L'olio di semi di lino ha una concentrazione particolarmente alta.
  • Noci: Soprattutto le noci sono ricche di Omega-3 e contengono anche altri nutrienti utili.
  • Hemp Seeds and Hemp Oil: Contengono una buona quantità di Omega-3 e possono essere facilmente aggiunti alla dieta.
  • Alghe e alghe marine: Anche se non sono tecnicamente piante, le alghe e le alghe marine sono fonti vegetali di Omega-3. Sono particolarmente utili perché contengono DHA e EPA, che sono le forme di Omega-3 che il corpo può utilizzare più facilmente.
  • Semi di Canapa: Questi semi contengono Omega-3 e possono essere consumati interi o come olio di semi di canapa.
  • Spinaci: Questo fogliame verde è una fonte di Omega-3. Anche se la quantità non è altissima, mangiare un'ampia varietà di verdure a foglia verde può contribuire all'assunzione di Omega-3.
  • Olio di semi di canapa: È un'altra fonte vegetale di Omega-3, e può essere utilizzato per cucinare o come condimento.
  • Edamame e Soia: Entrambi contengono una buona quantità di Omega-3.
Ricorda che, mentre queste fonti vegetali contengono Omega-3 sotto forma di ALA, il tuo corpo deve convertire l'ALA in EPA e DHA per poterli utilizzare efficacemente. Questo processo non è molto efficiente nel corpo umano, quindi le persone che seguono una dieta vegetariana o vegana potrebbero voler considerare un integratore di Omega-3 derivato dalle alghe, che contiene EPA e DHA direttamente.

Omega 3 e sport

Gli acidi grassi omega-3, in particolare EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico), sono diventati sempre più popolari tra gli atleti e coloro che conducono uno stile di vita attivo.

La ragione principale è che questi nutrienti essenziali offrono una serie di vantaggi che possono migliorare le prestazioni e la guarigione nel contesto sportivo. In primo luogo, gli omega-3 possiedono potenti proprietà anti-infiammatorie, che possono aiutare nella riduzione del dolore e nell'infiammazione post-allenamento, accelerando così il recupero muscolare.

Ciò significa che gli atleti potrebbero sperimentare periodi di recupero più brevi tra gli allenamenti e ridurre il rischio di infortuni dovuti a infiammazioni croniche. Inoltre, ricerche recenti suggeriscono che gli omega-3 possono migliorare la funzione cardiovascolare e la capacità aerobica, elementi fondamentali per la resistenza e l'efficienza nello sport. Infine, il DHA, essendo un componente chiave delle membrane cellulari nel cervello, può aiutare nella concentrazione, nella decisione e nella reazione, tutte abilità cognitive cruciali in molte discipline sportive.

Pertanto, l'integrazione con omega-3 è considerata da molti esperti una strategia vantaggiosa per gli atleti che cercano di ottimizzare le loro prestazioni e il loro benessere generale.

Integratori di Omega 3

Gli integratori di Omega 3 sono un'ottima opzione per coloro che non riescono a consumare abbastanza Omega 3 attraverso la dieta. Sono disponibili in varie forme, come capsule di olio di pesce, capsule di olio di krill e capsule di alghe marine.
Integratori di Omega 3
Gli integratori di omega-3 sono diventati strumenti fondamentali per coloro che cercano di assicurarsi un adeguato apporto di questi preziosi acidi grassi. Esistono in diverse forme sul mercato, ma tra le più popolari troviamo le softgel (o geoperle o capsule molli) e la forma liquida. Questi formati sono stati progettati per garantire una rapida assimilazione degli omega-3 nel corpo e, al tempo stesso, per proteggere i delicati acidi grassi dall'ossidazione, garantendo la loro freschezza e efficacia.

Cosa guardare negli integratori di Omega-3: EPA e DHA

Mentre l'etichetta o la pubblicità di un prodotto potrebbe semplicemente indicare la quantità di olio di pesce, o di Omega-3 misti, è fondamentale controllare la quantità di EPA e DHA, che sono il fattore più importante.

Questi sono i due acidi grassi essenziali che offrono la maggior parte dei benefici associati agli omega-3, come proprietà anti-infiammatorie, salute cardiovascolare e supporto cognitivo. Un integratore potrebbe avere un alto contenuto di olio di pesce, ma se i livelli di EPA e DHA sono bassi, il suo valore nutritivo e terapeutico è ridotto.

Pertanto, quando si sceglie un integratore di omega-3, è cruciale verificare non solo la quantità totale di olio di pesce, ma soprattutto i livelli specifici di EPA e DHA. Questo assicurerà che si stia ottenendo la massima efficacia dall'integratore e che si stiano raggiungendo gli obiettivi di salute desiderati. Negli integratori di omega 3 è inoltre presente la Vitamina E, utilizzata a scopo antiossidante nei confronti dell'olio di pesce all'interno delle capsule.

Dosaggio degli integratori di Omega 3

Quando si parla di integratori di omega-3, il dosaggio è una considerazione importante. Tuttavia,un errore comune è concentrarsi sul numero di capsule o sulla quantità in grammi di olio di pesce assunto. In realtà, quello che davvero conta è la quantità di acidi grassi essenziali EPA e DHA presenti in tali capsule (come spiegato nel paragrafo precedente).

Ecco perché è fondamentale leggere attentamente le etichette degli integratori di omega-3: due prodotti possono contenere lo stesso numero di capsule e/o la stessa quantità di olio di pesce, ma concentrazioni molto diverse di EPA e DHA. Ad esempio, una capsula da 1000 mg di olio di pesce potrebbe contenere solo 200 mg di EPA e DHA combinati, mentre un'altra potrebbe offrire 700 mg di questi acidi grassi essenziali.

In conclusione, quando si sceglie un integratore di omega-3, non si dovrebbe guardare semplicemente al volume totale di olio di pesce o al numero di capsule. Piuttosto è fondamentale concentrarsi sul contenuto effettivo di EPA e DHA, poiché sono questi gli acidi grassi che offrono la maggior parte dei benefici associati agli omega-3.

Assicurati quindi di optare per un prodotto che fornisca una quantità adeguata di EPA e DHA per soddisfare le tue esigenze specifiche.

Qual'è il dosaggio corretto di Omega-3?

Il dosaggio ottimale di EPA e DHA può variare a seconda delle esigenze individuali, delle condizioni di salute e degli obiettivi specifici. Tuttavia, molte linee guida suggeriscono:
  • Per la salute generale: un apporto combinato di 250-500 mg al giorno di EPA e DHA.
  • Per specifiche condizioni di salute, come l'ipertrigliceridemia, potrebbero essere raccomandati dosaggi più elevati, anche fino a 2-3 grammi al giorno di EPA e DHA combinati.
In particolare:
  • EPA e DHA aiutano a mantenere i normali livelli di trigliceridi nel sangue (2000mg di EPA e DHA)
  • EPA e DHA sono utili per la normale funzionalità cardiaca (250mg di EPA e DHA)
  • Il DHA aiuta a sostenere la normale funzionalità cerebrale (250mg di DHA)
  • Il DHA contribuisce alla normale la capacità visiva (250mg di DHA)
  • EPA e DHA contribuiscono al mantenimento della normale pressione sanguigna (3000mg di EPA e DHA)

Distillazione Molecolare: purificazione e concentrazione degli Omega-3

La distillazione molecolare è una tecnica avanzata utilizzata principalmente per la purificazione e la concentrazione degli acidi grassi omega-3 presenti negli oli di pesce. Questo metodo rappresenta uno degli approcci più efficaci per garantire che gli integratori di olio di pesce siano sia puri che ricchi di nutrienti vitali come l'EPA (acido eicosapentaenoico) e il DHA (acido docosaesaenoico).

La distillazione molecolare è un processo utilizzato per purificare gli oli di pesce e concentrare gli acidi grassi Omega 3. Questo metodo consente di eliminare eventuali contaminanti presenti nell'olio di pesce, come i metalli pesanti, e di ottenere un olio ricco di Omega 3, con un alto contenuto di EPA e DHA.

Come funziona la distillazione molecolare?

  1. Separazione a basso calore: Uno dei principali vantaggi della distillazione molecolare è che opera a temperature molto basse. Questo è fondamentale quando si tratta di oli di pesce, poiché gli acidi grassi omega-3 sono sensibili al calore e possono degradarsi o ossidarsi se esposti a temperature elevate.
  2. Utilizzo del vuoto: La tecnica impiega un ambiente a vuoto per ridurre la pressione atmosferica, permettendo così alle sostanze di evaporare a temperature molto più basse rispetto alla distillazione convenzionale. Questo processo assicura che le impurità, come metalli pesanti, pesticidi e PCB, vengano separate dagli acidi grassi essenziali.
  3. Concentrazione degli Omega-3: Dopo la separazione delle impurità, gli acidi grassi omega-3 vengono concentrati. Questo passo garantisce che il prodotto finale contenga alte percentuali di EPA e DHA, rendendo gli integratori più efficaci e nutrizionalmente densi.

Perché è così importante la distillazione molecolare?

La distillazione molecolare è essenziale per due ragioni principali:
  • Purezza: Con l'aumento dell'inquinamento marino, gli oli di pesce possono contenere una serie di contaminanti. La distillazione molecolare garantisce che questi contaminanti siano rimossi, rendendo l'olio di pesce sicuro per il consumo.
  • Efficienza: Gli individui che assumono integratori di olio di pesce cercano specificamente i benefici offerti dall'EPA e dal DHA. La distillazione molecolare garantisce che questi acidi grassi siano presenti in concentrazioni ottimali, permettendo ai consumatori di ottenere il massimo dei benefici dagli integratori.
In sintesi, la distillazione molecolare è un processo cruciale che assicura la qualità e l'efficacia degli integratori di olio di pesce, garantendo ai consumatori prodotti sicuri e altamente benefici.

Omega 3 certificati 5 Stelle I.F.O.S.®

IFOS (International Fish Oil Standards) è un programma di certificazione e di test indipendente che si occupa di analizzare gli oli di pesce e gli integratori a base di Omega-3 per valutare la loro purezza, potenza e sicurezza.
Il punteggio a 5 stelle di IFOS è il punteggio più alto che un prodotto può ottenere. Per ottenere questo punteggio, un prodotto deve soddisfare i seguenti criteri:
  • Purity: Il prodotto deve superare tutte le prove per i contaminanti ambientali, inclusi i PCB (bifenili policlorurati), i dioxin e i metalli pesanti come il mercurio.
  • Potency: Il contenuto di Omega-3 nel prodotto deve corrispondere a quello dichiarato in etichetta.
  • Stability: Il prodotto deve passare i test di ossidazione, che misurano la stabilità dell'olio e la resistenza alla degradazione.
  • Oxidation Levels: Il prodotto deve avere bassi livelli di ossidazione primaria (perossidi) e secondaria (aldeidi), che sono segni di degradazione dell'olio.
  • PCB Levels: Il prodotto deve avere bassi livelli di PCB, una classe di contaminanti industriali che possono accumularsi nel pesce.
Un prodotto Omega-3 certificato a 5 stelle da IFOS quindi offre una certa garanzia di qualità, purezza, potenza e sicurezza. I consumatori possono anche visitare il sito web IFOS per visualizzare i risultati dei test di specifici prodotti.

Sono certificati 5 stelle IFOS tutta la linea Omegor Vitality, Omega 3 Enerzona, Omega 3 Named Sport, ed alcuni altri, disponibili nella categoria Integratori di Omega 3.

Omega 3 con materia prima Epax®

EPAX è un marchio riconosciuto a livello globale per la produzione di concentrati di acidi grassi Omega-3 di alta qualità. Il marchio EPAX è sinonimo di integrità del prodotto e di norme di produzione molto elevate. I prodotti Omega-3 certificati EPAX rispettano standard rigorosi in termini di purezza, qualità e sostenibilità.

L'approccio EPAX riguarda il controllo della qualità del prodotto dal mare al prodotto finale. Le materie prime utilizzate sono provenienti da fonti sostenibili e tracciabili, e il processo di purificazione impiegato è attentamente controllato per garantire che i livelli di contaminanti siano ben al di sotto dei limiti rigorosi stabiliti dai regolatori internazionali.

In termini di specifiche del prodotto, gli Omega-3 certificati EPAX offrono una consistenza e una concentrazione di EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico) che soddisfano i requisiti specifici del prodotto.

Un prodotto Omega-3 certificato EPAX quindi offre una certa garanzia di qualità, purezza, consistenza e sostenibilità. Si tratta di una scelta eccellente per coloro che sono alla ricerca di integratori Omega-3 di alta qualità, come ad esempio Omega 3 Superior 90cps e Omega 3 Superior 240cps.

Omega 3 con materia prima Friend Of the Sea

Friend of the Sea è un'organizzazione non-profit internazionale che certifica prodotti e servizi che rispettano e proteggono l'ambiente marino. L'obiettivo di questa organizzazione è conservare l'habitat marino e la sua biodiversità.

Quando un prodotto Omega-3 è certificato da Friend of the Sea, ciò significa che il prodotto soddisfa rigidi standard di sostenibilità e tracciabilità. Per ottenere la certificazione, le aziende devono dimostrare che il pescato o l'allevamento da cui provengono gli Omega-3 rispetta i criteri stabiliti da Friend of the Sea, che includono:
  • Sostenibilità della specie ittica: La pesca o l'allevamento non deve influire negativamente sulla popolazione della specie ittica da cui proviene l'olio di pesce.
  • Impatto sull'ecosistema: La pesca o l'allevamento non deve avere un impatto negativo sull'ecosistema marino. Questo include l'evitare tecniche di pesca che danneggiano il fondo marino o catturano una quantità eccessiva di specie non target (cattura accidentale).
  • Gestione sostenibile: Le aziende devono dimostrare che hanno in atto pratiche di gestione sostenibile, incluso un piano per rispondere a eventuali cambiamenti nelle popolazioni di pesci o nell'ambiente marino.
  • Tracciabilità: Deve essere possibile tracciare il prodotto da ogni punto della catena di fornitura, dal mare al consumatore finale.
Un prodotto Omega-3 certificato Friend of the Sea offre quindi la garanzia che si sta scegliendo un prodotto che non solo offre i benefici per la salute degli Omega-3, ma che rispetta anche l'ambiente marino e contribuisce alla sostenibilità delle risorse marine, come ad esempio Omega 3 Fish Oil 90cps e Omega 3 Fish Oil 240cps.

Conclusione

Gli Omega 3 sono nutrienti essenziali per la salute del nostro corpo. Contribuiscono alla salute del cuore, del cervello, della pelle e delle articolazioni. È possibile ottenere Omega 3 sia da fonti animali che vegetali, e gli integratori possono essere un'ottima soluzione per coloro che non riescono a consumare abbastanza Omega 3 attraverso la dieta. Ricorda sempre di consultare un medico o un dietista prima di iniziare un nuovo integratore.

Sconto Newsletter
Iscriviti alla newsletter per ricevere il codice sconto via mail
  • Copyright © 2024 - Bestbody.it è un brand di Talea Group S.p.a.
  • Via Marco Polo, 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504
  • Software Ecommerce by Daisuke
Registrati