• Spedizioni Gratuite con ordini da € 29,00

Integratori alimentari: una guida completa

STAFF (CEO & Founder)
17 Agosto 2023
Scopri tutto sugli integratori alimentari: dalla loro definizione alle normative che li regolamentano, ai loro usi e potenziali effetti collaterali.
Nel vasto mondo della nutrizione e del benessere, gli integratori alimentari hanno assunto un ruolo sempre più centrale nelle abitudini quotidiane di molte persone. Ma cosa sono esattamente e come vengono regolamentati?

Generalità sugli integratori alimentari

Cosa sono gli integratori alimentari

Gli integratori alimentari sono prodotti formulati per integrare la dieta quotidiana. Costituiscono una fonte concentrata di nutrienti come vitamine, minerali, aminoacidi, acidi grassi essenziali e anche estratti vegetali. Presentati in forme predosate quali capsule, compresse, bustine, e flaconcini, gli integratori hanno lo scopo di ottimizzare il benessere fisico, fornendo sostanze nutritive o con effetto fisiologico.

Gli integratori hanno effetto farmacologico?

No. Gli integratori alimentari sono progettati per sostenere e ottimizzare funzioni corporee specifiche, ma non hanno proprietà curative come i farmaci. Il loro obiettivo principale è favorire il normale funzionamento dell'organismo o ridurre i fattori di rischio di alcune malattie, ma non curarle.

Come si usano gli integratori alimentari?

Nonostante siano facilmente accessibili, gli integratori dovrebbero essere utilizzati con consapevolezza e non come sostituti di una dieta equilibrata e uno stile di vita sano. È fondamentale informarsi sulla loro funzione e sugli effetti desiderati, utilizzandoli come un supplemento e non come una "cura magica".

Anche se non richiedono prescrizione medica, è sempre una buona idea consultare un esperto di salute prima di iniziare un nuovo integratore. Si possono acquistare in punti vendita fisici oppure online, in negozi specializzati come Bestbody, farmacie, parafarmacie ed erboristerie.

A cosa servono gli integratori alimentari

La loro finalità principale è quella di fornire sostanze nutritive, o altre sostanze con effetto nutrizionale o fisiologico, che potrebbero non essere assunte in quantità sufficienti attraverso l'alimentazione quotidiana.

Gli integratori alimentari sono formulati per completare e potenziare la dieta quotidiana, specialmente quando emergono carenze nutrizionali dovute a un apporto insufficiente o a un bisogno accresciuto di determinati nutrienti. Trovano applicazione, in diverse situazioni in base al loro specifico contenuto, e possono supportare specifiche diete o regimi alimentari.

Ad esempio, possono svolgere azione coadiuvante in diete particolarmente restrittive come quelle ipocaloriche o quelle adottate da vegetariani e vegani, fornendo nutrienti che potrebbero altrimenti mancare o non essere sufficienti.

Inoltre, in momenti di intenso impegno fisico o mentale, come durante attività sportive o periodi di elevato stress, gli integratori possono contribuire a rafforzare le capacità dell'organismo.

La reazione del corpo all'introduzione di integratori può variare da persona a persona, non è dunque garantito che ogni individuo beneficerà nello stesso modo dall'assunzione di questi prodotti. Pertanto, mentre possono rappresentare un valido supporto, gli integratori non dovrebbero mai essere considerati come soluzioni universali o sostituti di una dieta bilanciata e di uno stile di vita sano.

Integratori regolari e legali solo dopo la notifica

Gli integratori alimentari possono avere una vasta gamma di ingredienti, ognuno con specifiche proprietà e finalità, ma possono essere considerati regolari e vendibili solo dopo approvazione da parte del Ministero della Salute. Vediamo in cosa consiste questa procedura.

Notifica degli integratori alimentari

L’immissione in commercio di un integratore alimentare è subordinata alla procedura di notifica dell’etichetta al Ministero della Salute, una serie di attività di controllo il cui esito validerà o meno l'immissione in commercio del prodotto.

Attraverso la procedura di notifica il Ministero esegue uno scrupoloso controllo dell'etichetta: ingredienti e scheda tecnica, dosaggi dei componenti funzionali, claim e messaggi pubblicitari.

Controllo degli ingredienti

Gli ingredienti presenti nel prodotto, sia quelli funzionali che gli eccipienti, devono essere sicuri ed ammessi. Esiste un registro all'interno del quale sono elencate tutte le sostanze considerate idonee ad essere contenute all'interno di un integratore alimentare.

Controllo dei dosaggi

Il dosaggio giornaliero degli ingredienti funzionali negli integratori deve essere adeguato, né troppo basso né eccessivo, rispettando eventuali quantitativi massimi consentiti.

Ad esempio, per la Vitamina C, la quantità minima per essere dichiarata nei valori nutrizionali deve essere uguale o superiore al 15% del VNR (Valori Nutritivi di Riferimento), che corrisponde a 12mg. Il dosaggio massimo di Vitamina C permesso in un integratore, sia come singolo componente che come parte di una miscela, è di 1 grammo (pari al 1250% del VNR).

Superare i dosaggi consentiti per alcune sostanze potrebbe riclassificare il prodotto da integratore alimentare a farmaco.

Controllo dei claim e messaggi ingannevoli

Nel mondo degli integratori e degli alimenti, i "claim" sono dichiarazioni volontarie fatte sulle etichette dei prodotti che evidenziano certe proprietà o benefici. Queste dichiarazioni possono suggerire o sottintendere che un alimento possiede specifiche caratteristiche legate al suo valore energetico, ai nutrienti o ad altre sostanze contenute. Se un claim si riferisce a questi aspetti, viene definito "nutrizionale"; se invece suggerisce un legame tra l’alimento e la salute, è detto "salutistico".

Il Regolamento 1924/2006 dell'Unione Europea stabilisce le linee guida per l'utilizzo di questi claim sulle etichette degli alimenti e nella pubblicità. L'obiettivo principale di tale regolamento è garantire che i consumatori ricevano informazioni accurate, tutelando la loro salute e guidandoli in scelte consapevoli.

Prendendo come esempio la Vitamina C, è permesso affermare che "La Vitamina C contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario". Al contrario, non si può dichiarare che "La Vitamina C rinforza il sistema immunitario".

In base all'articolo 10 del decreto legislativo 21 maggio 2004 n. 169, una volta completata con successo la procedura di notifica, gli integratori alimentari vengono inclusi in un registro ufficiale con un codice specifico. A questo punto il prodotto può essere immesso in commercio ed il produttore ha facoltà di esporre o meno il codice identificativo.

Cosa c'è negli integratori alimentari?

Gli integratori alimentari possono avere una vasta gamma di ingredienti, ognuno con specifiche proprietà e finalità, tra i più comuni troviamo:

Vitamine

Uno degli ingredienti fondamentali degli integratori sono le vitamine. Questi nutrienti vitali comprendono, ad esempio, la vitamina C, diverse vitamine del gruppo B, vitamina D, vitamina E, e vitamina K.

Minerali

Molti integratori combinano vitamine con minerali essenziali. Questi includono elementi come calcio, magnesio, ferro, rame, zinco, sodio, potassio e altri.

Aminoacidi

Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine. Negli integratori, possono essere presenti sia aminoacidi essenziali che non essenziali, compresi gli aminoacidi ramificati bcaa (leucina, isoleucina e valina) molto comuni tra gli sportivi, spesso in combinazioni varie o sotto forma di derivati.

Acidi grassi essenziali Omega

Gli acidi grassi della serie omega-3 e omega-6 sono fondamentali per la salute. Mentre gli omega-6 sono abbondanti nella dieta standard, gli omega-3 sono spesso presenti in quantità minori, rendendoli candidati comuni per gli integratori.

Prebiotici e probiotici

Questi ingredienti lavorano per supportare il benessere intestinale. I prebiotici nutrono i batteri benefici, mentre i probiotici sono stessi batteri benefici che aiutano a equilibrare la flora intestinale, particolarmente utile dopo periodi di stress o l'uso di antibiotici.

Componenti vegetali

Numerose piante ed erbe vengono utilizzate per i loro benefici specifici. Integratori possono contenere estratti di piante come cardo mariano, tarassaco, valeriana, garcinia cambogia, ginkgo, a seconda delle proprietà desiderate.

Altre sostanze attive

Gli integratori possono contenere altri componenti come ad esempio enzimi ed altri ingredienti; la composizione degli integratori alimentari è molto ampia e varia, pensata per offrire un supporto specifico a seconda delle necessità individuali.

Integratori per lo sport

Tra i più comuni e di largo utilizzo troviamo le proteine in polvere e la creatina, gli integratori per la performance come i pre-workout e quelli per il recupero come i post-workout.

Eccipienti degli integratori

Gli eccipienti sono sostanze che, pur non avendo un'azione diretta sulle funzionalità per cui un integratore viene assunto, giocano un ruolo cruciale nella formulazione del prodotto. Essi garantiscono l'integrità, la stabilità e l'efficacia dell'integratore, e facilitano il processo di produzione e l'assunzione da parte del consumatore.

Ruolo degli eccipienti

Mentre l'ingrediente attivo è la "stella" di qualsiasi integratore, gli eccipienti lavorano dietro le quinte. Essi possono agire come leganti, riempitivi, lubrificanti o disgreganti, garantendo che la compressa o la capsula mantenga la sua forma, si dissolva correttamente o scorra senza problemi attraverso le apparecchiature di produzione.

Tipi comuni di eccipienti

Alcuni eccipienti frequentemente utilizzati negli integratori alimentari includono la cellulosa microcristallina, che funge da riempitivo; il magnesio stearato, un lubrificante; e la gelatina, spesso usata per formare capsule. Altri eccipienti possono includere coloranti, conservanti e aromi per migliorare l'aspetto o il sapore del prodotto.

Sicurezza degli eccipienti

È fondamentale sottolineare che, nonostante la loro funzione "secondaria", gli eccipienti utilizzati negli integratori alimentari sono sottoposti a rigorosi controlli di sicurezza. La loro presenza deve essere sicura per il consumo umano, e la loro quantità e funzione sono regolate da specifiche normative. In conclusione, gli eccipienti sono componenti essenziali di qualsiasi integratore alimentare. Sebbene possano sembrare meno rilevanti rispetto agli ingredienti attivi, la loro funzione è cruciale per garantire che il prodotto finito sia efficace, sicuro e di qualità costante.

Etichettatura degli integratori

I prodotti commercializzati come integratori alimentari devono presentare una etichettatura adeguata, che rispetti determinate caratteristiche.

Cosa deve essere sempre presente in etichetta

  • L'etichettatura deve sempre essere in Italiano. Sono ammesse anche etichettature multilingua oppure applicazione di etichetta ausiliaria, anche in formato ridotto, in italiano
  • Nome completo del prodotto e dicitura "integratore alimentare"
  • Scheda tecnica completa, con ingredienti, valori nutrizionali, avvertenze ed eventuali allergeni
  • Posologia, con indicazioni sull'utilizzo e sul dosaggio giornaliero (ad esempio "1 compressa al giorno, al pasto principale")
  • Effetto nutritivo o fisiologico delle sostanze attive, se consentito dai "claim" riconosciuti dal Ministero della Salute (ad esempio "la vitamina c contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario")
  • Nome dell'azienda responsabile dell'immissione in commercio del prodotto (ad esempio prodotto per, o distribuito da, Nome azienda completo di indirizzo)
  • Indirizzo dello stabilimento di produzione, solo per prodotti confezionati in Italia, (ad esempio prodotto nello stabilimento di via xxx)
  • Deve essere presente il peso netto e, nel caso di un prodotto in compresse, il numero di compresse totali

Cosa non deve essere mai presente in etichetta

  • Non devono essere presenti riferimenti a proprietà terapeutiche, ne capacità di prevenzione o cura delle malattie, ne simili proprietà
  • L'uso di termini come "naturale", "biologico" o "puro" può essere fuorviante se non adeguatamente giustificato o spiegato
  • Frasi come "risultati garantiti" o "funziona per tutti" sono spesso fuorvianti e non dovrebbero essere usate

Barrette e gel sono integratori?

Le barrette energetiche e proteiche, così come i gel energetici a base di carboidrati, sono primariamente formulate per fornire un rapido apporto di energia o proteine per sostenere l'attività fisica o aiutare nella fase di recupero post-allenamento.

Di per sé, questi prodotti sono classificati come alimenti e non come integratori. Tuttavia, nel caso in cui fossero arricchiti con sostanze come aminoacidi, vitamine, minerali oppure estratti vegetali in quantità significative, potrebbero essere classificati come integratori alimentari.

La distinzione tra i due è regolamentata dalla normativa vigente nel paese in cui il prodotto è venduto.

Quali sono i migliori integratori?

Bestbody.it offre un'ampia selezione di integratori alimentari provenienti da centinaia di marchi noti. Questi integratori sono suddivisi nelle categorie principali di proteine, dimagrimento, performance, vitamine e minerali e benessere. Ogni categoria comprende ulteriori sottocategorie specifiche. Se non stai acquistando su consiglio medico o di uno specialista, ti suggeriamo di optare per le marche più rinomate, inclusi i prodotti delle nostre linee per lo sport, il benessere e l'alimentazione disponibili sul nostro sito.

È essenziale leggere sempre le descrizioni dei prodotti, prestando particolare attenzione alle caratteristiche, dosaggi, ingredienti e quantità di sostanze funzionali. Inoltre, è importante comprendere la ragione dietro un prezzo notevolmente basso (potrebbe essere a causa di una promozione o una scadenza imminente) o un prezzo particolarmente elevato (per esempio, a causa di ingredienti di alta qualità, dosaggi elevati o componenti brevettati).

Effetti collaterali degli integratori

Gli integratori alimentari, pur essendo spesso percepiti come sicuri per via della loro origine naturale o della libera vendita, possono, come qualsiasi sostanza introdotta nel nostro organismo, causare effetti indesiderati in alcune circostanze.
  • Reazioni individuali: ogni individuo può reagire in modo diverso all'assunzione di un integratore. Ciò che potrebbe essere ben tollerato da una persona potrebbe causare disturbi in un'altra. Queste reazioni avverse possono spaziare da lievi disturbi gastrointestinali, come nausea o diarrea, a reazioni allergiche più gravi.
  • Interazione con farmaci: gli integratori possono interagire con determinati farmaci, potenziandone o diminuendone l'effetto. Ad esempio, un integratore a base di erbe potrebbe influire sull'efficacia di un medicinale prescritto per la pressione sanguigna o la coagulazione del sangue. In caso di patologie o se si stanno assumendo farmaci, è molto importante il parere del medico prima di assumere un integratore.
  • Sovradosaggio: anche se spesso si tende a pensare che "più è meglio", l'assunzione eccessiva di alcuni integratori può essere dannosa. Ad esempio, un eccesso di vitamina A (vitamina liposolubile) può causare problemi al fegato, mentre un sovradosaggio di ferro può risultare tossico. Il sovradosaggio non è facile da raggiungere e spesso è la conseguenza di un utilizzo smodato di prodotti, è comunque raccomandato seguire le indicazioni dell'etichetta o del medico in caso di dosaggi diversi da quelli indicati dal produttore.
  • Purezza e qualità: non tutti gli integratori sono prodotti seguendo gli stessi standard di qualità, è bene affidarsi a marchi conosciuti e di qualità.
  • Informazione e consapevolezza: prima di iniziare l'assunzione di un integratore alimentare, è essenziale informarsi e possibilmente consultare un professionista della salute. Molti effetti collaterali possono essere evitati con una corretta informazione e un uso consapevole del prodotto.
In conclusione, sebbene gli integratori alimentari siano un utile strumento per integrare la dieta e supportare specifiche esigenze del corpo, è fondamentale utilizzarli con attenzione, consapevolezza e sotto la guida di specialisti quando necessario, per garantire il massimo beneficio e minimizzare i rischi.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali, hanno carattere divulgativo e orientativo e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata e prima di assumere integratori è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un professionista esperto di nutrizione.

Sconto Newsletter
Iscriviti alla newsletter per ricevere il codice sconto via mail
  • Copyright © 2024 - Bestbody.it è un brand di Talea Group S.p.a.
  • Via Marco Polo, 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504
  • Software Ecommerce by Daisuke
Registrati