• Spedizioni Gratuite con ordini da € 29,00

Dieta pre e post Natale: i consigli della nutrizionista

COLLABORATORE
20 Dicembre 2023
Scopri come gestire la dieta durante le Feste, per non buttare all'aria i risultati ottenuti: i consigli di Bestbody.it per la dieta pre e post Natale.
Per iniziare, occorre ricordare e sottolineare un concetto molto importante: non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale.

Tradotto cosa significa? Che se siamo stati diligenti e rispettosi del nostro piano alimentare fino a quel momento, non saranno sicuramente le festività natalizie a mettere in discussione o annullare i risultati raggiunti. Questo perché è molto più importante seguire bene la dieta per tutto il resto dell’anno, per poi godersi le festività in totale relax e soprattutto senza timori di fare danni.

Godetevi la compagnia di amici e famiglia e il cibo buono, anche questo fa parte delle bellezze della vita e sarebbe un vero peccato rinunciarvi per paura della bilancia!

Andiamo ora per ordine: cosa fare prima e durante le festività

Oltre a correre a destra e sinistra per completare i preparativi del cenone (cosa che comunque non è un male, visto che un po’ di attività fisica fa bene al cuore e al metabolismo) nel periodo che precede le feste tutti noi ci arrovelliamo su come poter arrivare a quel fatidico momento preparati: e allora via ai digiuni, al salto dei pasti, ai pranzi di sola verdura, alle interminabili ore di palestra o corsi, nell’errata idea di compensare così “gli eccessi” che ci aspettano. Spoiler: non c’è nulla di più sbagliato.

Intanto, bisogna partire dal concetto che non c’è nulla da dover compensare: le feste sono un evento che arriva una volta l’anno e non sarà certo per quello che si mandano all’aria tutti i risultati sudati. Dopodiché, il suggerimento è quello di seguire in tranquillità il piano alimentare prescritto, nonché l’attività fisica consigliata fino a prima delle feste. Se non si sta seguendo ancora nessun piano, il consiglio è quello di mangiare normalmente senza “anticipare” eccessivamente i giorni di festa, iniziando una settimana prima con gli eccessi alimentari, né comunque di tagliare improvvisamente le calorie per “compensare” quello che verrà dopo. Oltre a ciò, è sempre valida la raccomandazione di fare attività fisica, a seconda delle necessità fisiche soggettive e lo stato di salute.

Ricordiamoci sempre il concetto base che la macchina va se c’è benzina, altrimenti si ferma! Tradotto: diminuire esageratamente le calorie può condurre a un rallentamento del metabolismo e allora sì che sarà dura perdere peso e mantenerlo. Durante le festività è sicuramente concesso lo strappo alla regola, il tutto però deve sempre avvenire con moderazione e usando la testa (oltre che la bocca e lo stomaco). Questo significa che gli eccessi sono sempre vietati, a prescindere che si segua o meno un piano dietetico, in quanto è una questione di salute.

Mangiare eccessivamente, velocemente, alzare troppo il gomito, non masticare bene, e soprattutto non ascoltare la sensazione di pienezza e sazietà che comunica lo stomaco, non può che condurre a stati spiacevolissimi di malessere: nausea, mal di stomaco, pirosi, vomito, mal di pancia, che quindi andrebbero a rovinare il piacevole momento di serenità con i propri cari. Anche qui, sfatiamo un mito: il secondo stomaco per il dolce non esiste, quando si è pieni bisogna smettere di mangiare.

Se si avesse il piacere di assaggiare tutto il banchetto, si faccia in modo di avere nel piatto un piccolo assaggio di tutto, senza esagerazioni, in modo comunque da soddisfare il gusto e il palato senza rinunce. Nei giorni che fanno parte del periodo festivo ma non direttamente interessati, per esempio quelli che separano S.Stefano dall’ultimo dell’anno, il consiglio innanzitutto è quello di non trascinarsi gli avanzi: quindi vediamo di terminare tutto nei giorni di festa. Questo perché equivarrebbe a mangiare volumi di calorie molto alti per più giorni di quelli preventivati e, oltre ad essere una questione di peso, è anche una questione di “sovraccarico” alimentare dell’organismo che sicuramente non apprezza.

È bene quindi riprendere le abitudini alimentari preliminari in attesa di un altro evento da festeggiare; bocciati come sempre digiuni e salto dei pasti, se ci si sente particolarmente oberati dagli strappi alla regola dei giorni precedenti, fare in modo di “alleggerire” i pasti, non saltarli, quindi optare per un secondo leggero con contorno, un brodo o un passato di verdura a seconda del livello di “saturazione” che si sta provando, idratandosi bene con acqua o tisane, perché no, digestive. Promosse invece le belle passeggiate o scampagnate in bicicletta, per favorire il transito e la digestione!

Dieta dopo Natale: cosa fare e cosa non fare

Dopo le feste passate tra mille leccornie riparte il tran-tran della vita quotidiana. Riprendere in mano dieta e attività fisica potrà sicuramente risultare difficile, soprattutto per tutti quelli che le avevano iniziate da poco o che non sono abituati a farle.

Giova ricordare che non esiste la dieta detox dopo le vacanze! Il Detox che tutti bramano rincorrendo mode, prodotti o digiuni miracolosi lo svolgono già egregiamente i nostri preziosi organi: soprattutto il fegato, i reni, l’intestino. È possibile riassumere per punti salienti il miglior comportamento nel post vacanze:
  • Riprendere in mano dieta e attività fisica con gradualità e regolarità.
  • Non digiunare.
  • Non mangiare gli avanzi, terminare tutto entro la fine delle festività.
  • Idratarsi correttamente.
  • Preferire frutta e verdura fresche e stagionali, ricche di antiossidanti per aiutare l’organismo a riprendersi dagli eccessi; tra le varie, quelle con le migliori proprietà detox sono: il carciofo, il cardo, la cicoria, l’indivia, il broccolo, gli asparagi, il finocchio e il sedano.
  • Evitare ulteriori strappi alla regola, soprattutto in termini di prodotti ultraprocessati e industriali.
  • Moderarsi con l’alcool in generale.
  • Evitare stress inutili: fanno male al peso, al metabolismo e all’organismo in generale.
  • Riposare adeguatamente.
Per gli appassionati che preferiscono coadiuvare la dieta e l’attività fisica (che ricordiamo, devono costituire la base insostituibile) con integratori che aiutino il processo depurativo e disintossicante, Bestbody.it offre molti prodotti adatti allo scopo, tra questi è possibile trovare:
  • Epadx | Detossificazione Epatica Scitec Nutrition di AVD Reform: è un integratore utile la detossificazione epatica e la rigenerazione dell’epatocita, per favorire la corretta funzionalità epatica. Contiene NAC, Fumaria, silimarina fitosoma, SAMe e vitamine del gruppo B.
  • Cardo Mariano Silymarin | Depurativo e funzionalità Epatica di BestBody: è un integratore alimentare a base di cardo mariano, ricco di silimarina, ad azione depurativa dell'organismo ed azione antiossidante per la normale funzionalità epatica e digestiva.
  • Depuratum Concentrato di Erba Vita: si tratta di un integratore alimentare utile per sostenere la naturale azione detossificante, favorire l’eliminazione delle tossine e contrastare l’azione dei radicali liberi, grazie alla combinazione di piante officinali come il cardo mariano, il carciofo, il tarassaco.
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali, hanno carattere divulgativo e orientativo e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata e prima di assumere integratori è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un professionista esperto di nutrizione.

Sconto Newsletter
Iscriviti alla newsletter per ricevere il codice sconto del 10% via mail
  • Copyright © 2024 - Bestbody.it è un brand di Talea Group S.p.a.
  • Via Marco Polo, 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504
  • Software Ecommerce by Daisuke
Registrati