• Spedizioni Gratuite con ordini da € 29,00

Che cos’è la fase di cut: dieta, allenamento e integrazione

COLLABORATORE
14 Agosto 2023
Scopri in cosa consiste la fase di cut, e come gestire al meglio allenamento, alimentazione e integrazione per la definizione muscolare.
Con fase di cut o cutting ci si riferisce al processo di definizione caratterizzato da una modesta diminuzione dell’apporto calorico, successiva a quella di aumento della massa muscolare (bulking). L’obiettivo è quello di eliminare il grasso in eccesso mantenendo la massa magra, per raggiungere uno stato di definizione muscolare.

In genere il cutting si pratica tra la primavera e l’estate, ma la fase di cut nel bodybuilding può avvenire anche in altri periodi, ad esempio per definirsi prima di una competizione. Vediamo come funziona l’allenamento in cut, ma anche come gestire l’alimentazione durante questo processo, con la dieta in fase di cut e i supplementi più utili.

L’allenamento in fase di cut

L’allenamento nella fase di cut, ossia il workout finalizzato alla definizione muscolare, ha lo scopo di generare una ricomposizione corporea riducendo il grasso corporeo preservando il livello di ipertrofia. In pratica, si tratta di un dimagrimento con finalità prettamente estetiche, per mettere in evidenza la muscolarità e valorizzare i risultati ottenuti durante la fasa di massa.

Durante la fase di cut l’allenamento deve tenere conto del deficit calorico, quindi bisogna bilanciare bene il lavoro anaerobico con i pesi con quello aerobico del cardio. In questi casi esistono varie opzioni per definire la scheda per il cutting, in base al livello di partenza in termini di massa grassa e ai risultati che si vogliono ottenere.

Ad esempio, una scheda di allenamento per il periodo di cut potrebbe essere organizzata secondo alcuni modelli:
  • 40-50 minuti di workout aerobico al mattino e allenamento con i pesi nel pomeriggio con 4 sedute settimanali;
  • 2 sessioni di lavoro aerobico e 3 con i pesi per un totale di 5 sedute a settimana;
  • 30 minuti di allenamento con i pesi seguiti da 30 minuti di lavoro aerobico per 5 o 6 sedute a settimana;
  • 2 allenamenti a circuito, 2 workout aerobici e 2 lavori con i pesi per un totale di 6 sedute a settimana.

Cosa mangiare nella fase di cut

La dieta nel periodo di cut rappresenta l’aspetto fondamentale della fase di definizione. Infatti, mentre l’allenamento serve per mantenere la massa muscolare, è anche e soprattutto con l’alimentazione che si interviene per ridurre il grasso corporeo.

Nel cutting, come detto, è necessaria una dieta ipocalorica cioè che preveda un apporto calorico leggermente inferiore a quello dell’alimentazione usuale.

Ecco un esempio di impostazione generale di dieta per il cut:
  • Applicare un deficit calorico del 10% circa (80-90% della normocalorica).
  • Modulare i quantitativi di carboidrati, grassi e proteine preferendo un protocollo low carb o low fat a seconda delle proprie esigenze.
  • Impostare una distribuzione delle calorie nella giornata del tipo: colazione 15% delle calorie giornaliere, 10% spuntino, 30% pranzo, 10% secondo spuntino, 30% cena, eventualmente 5% terzo spuntino.
Ovviamente, per gestire al meglio la fase di cut è opportuno rivolgersi a un nutrizionista, un dietista o un dietologo, per elaborare un piano nutrizionale personalizzato che tenga conto delle proprie caratteristiche, dello stile di vita e di eventuali patologie e disturbi.

I migliori integratori per la definizione muscolare

Durante la fase di cut l’alimentazione deve essere curata in modo scrupoloso, per definire il corpo senza perdere troppa massa magra e tono muscolare. Questo processo può essere supportato dagli integratori per la definizione muscolare.

Esistono varie tipologie di integratori e prodotti utili per la fase di cut, tra cui:
  • Integratori termogenici: inducono la termogenesi per aumentare il dispendio calorico stimolando il metabolismo.
  • Integratori termogenici senza stimolanti: sono dei supplementi che aiutano a stimolare la termogenesi, ma senza sostanze stimolanti ed eccitanti come la caffeina.
  • Integratori per il controllo del peso: favoriscono il dimagrimento stimolando il metabolismo e riducendo il senso di fame, offrendo un aiuto nel controllo del peso corporeo.
  • Integratori drenanti: sono supplementi che possono svolgere un’azione coadiuvante nell’eliminazione dei liquidi in eccesso.
  • Pasti sostitutivi: sotto forma di polvere, barrette o budino, questi prodotti aiutano a ridurre le calorie ingerite durante un pasto.
  • Creme liporiducenti: sono dei trattamenti cosmetici per rimodellare e prevenire la formazione di masse adipose in eccesso localizzate su addome e fianchi, utili durante la fase di definizione.
Da Bestbody hai a disposizione un ampio assortimento di prodotti efficaci per ottimizzare la fase di cut, tra cui integratori per la definizione:
  • Cut Off di Bestbody: è un integratore termogenico con caffeina ed estratti vegetali, un prodotto utile durante la fase di cut per favorire l’equilibrio del peso corporeo e stimolare il metabolismo.
  • Bromelain di Natoo: si tratta di un integratore alimentare di bromelina per ottimizzare la funzione digestiva, inoltre la sua azione antinfiammatoria e diuretica può aiutare a contrastare la cellulite.
  • Burner di QNT: è un integratore termogenico a base di estratti di vegetali, aminoacidi, carnitina e altri fattori nutrizionali, utile come coadiuvante nelle diete ipocaloriche finalizzate al controllo e alla riduzione del peso.
  • Caffè Verde Plus di Optima Naturals: questo integratore termogenico senza stimolanti svolge un’azione tonica e di sostegno metabolico, un prodotto a base prevalentemente di betaina, niacina, acidi fenolici, proteine, riboflavina e tannini.

Domande frequenti

Cosa vuol dire fase di cut?

La fase di cut indica un processo di riduzione dell’apporto calorico per diminuire il grasso corporeo, ossia una fase di definizione muscolare.

Quanto dura il periodo di cut?

Di norma il periodo di cut dura tra le 6 e le 12 settimane, ma dipende dalle proprie esigenze e dal tipo di risultato che si vuole ottenere.

Come impostare la fase di cut?

La fase di cut va impostata togliendo il 10-15% delle calorie assunte fino a quel momento, ad esempio eliminando 250-375 Kcal su un apporto calorico di 2.500 Kcal.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali, hanno carattere divulgativo e orientativo e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata e prima di assumere integratori è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un professionista esperto di nutrizione.

Sconto Newsletter
Iscriviti alla newsletter per ricevere il codice sconto via mail
  • Copyright © 2024 - Bestbody.it è un brand di Talea Group S.p.a.
  • Via Marco Polo, 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504
  • Software Ecommerce by Daisuke
Registrati